Museo Diocesano e Basilica di Sant’Eustorgio

museo diocesanoLe collezioni del Museo Diocesano comprendono più di 700 opere d’arte, divise in varie sezioni, sistemate in ordine cronologico. Sono presenti anche molte opere provenienti dall’intera Diocesi, databili dal VI al XIX secolo. Si possono ammirare, inoltre, opere frutto di donazioni, in prestito da collezionisti privati o da altre istituzioni.

La Basilica di Sant’Eustorgio fu fondata probabilmente nel secolo IV. Secondo la tradizione, il carro con cui Sant’Eustorgio trasportava le reliquie dei Magi da Costantinopoli si fermò inspiegabilmente: le ruote erano diventate pesanti come macigni e né buoi né cavalli riuscivano più a muoverle. Così Eustorgio dovette rinunciare all’idea di portare i resti dei Magi nella Basilica di Santa Tecla e fece edificare una nuova basilica, fuori le mura cittadine, per ivi deporli.

La cappella Portinari si trova all’interno della basilica di San Eustorgio a Milano e fu avviata nel 1462 e già conclusa nel 1468. Si tratta di uno degli esempi più completi e meglio conservati di Rinascimento lombardo dell’epoca di Francesco Sforza.

DOVE: Basilica di Sant’Eustorgio, piazza Sant’Eustorgio, 3

CON MILANOCARD: -33%, -25% durante le esibizioni temporanee

PREZZO: 6,00€, 8,00€ durante le esibizioni temporanee. Il biglietto comprende Museo Diocesano, Basilica di Sant’Eustorgio, Museo della Basilica, Cappella Portinari, Cimitero Paleocristiano

Biglietto valido 30 giorni, si può accedere in ogni luogo una volta sola.

ORARI: dal martedì alla domenica 10:00/18:00 Il Museo è chiuso il 1° maggio, il 25 e il 26 dicembre, il 1° gennaio.

museo diocesano