Duomo di Milano – cosa vedere e i biglietti per visitare il Duomo di Milano

Il Duomo di Milano è il simbolo indiscusso della città, ricco di storia e di aneddoti, considerato la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia.

Un monumento che non potrete non visitare se in arrivo a Milano. A seconda del tempo a disposizione, potrete decidere se visitarlo in tutte le sue parti (con un biglietto cumulativo), oppure se accedere a solo ad alcune sezioni. Di seguito tutte le tipologie di biglietto disponibili per la visita al Duomo di Milano:

DUOMO PASS – Salita in ascensore: il più completo e inclusivo di tutte le parti visitabili del Duomo, ovvero la Cattedrale, l’area archeologica, le terrazze (in ascensore), il museo del Duomo, la Chiesa di San Gottardo e le mostre (se previste)

DUOMO PASS – Salita a piedi: come il precedente, comprende tutte le parti del Duomo ma la salita alle terrazze è a piedi

CULTURE PASS – comprensivo di visita alla cattedrale, all’area archeologica, al museo del Duomo, la Chiesa di San Gottardo e le mostre (se previste)

CATTEDRALE

TERRAZZE – Salita in ascensore

TERRAZZE – Salita a piedi

MUSEO DEL DUOMO – inclusivo di accesso, oltre al museo del Duomo, anche alla Chiesa di San Gottardo e alle mostre (se previste).

PROMOZIONE SPECIALE: con MilanoCard, puoi acquistare un pass unico che ti permetterà di accedere al Duomo, a tutti i trasporti pubblici della città e a tante altre promozioni. Acquista qui la MilanoCard + biglietto per il Duomo di Milano.

 

Dal 6 Agosto 2021, per i visitatori a partire dai 12 anni, per la visita è obbligatorio il green pass, che verrà controllato all’ingresso del Complesso Monumentale. È fortemente consigliato l’acquisto del biglietto on-line al fine di evitare la formazione di assembramenti e il pagamento con moneta elettronica, limitando al massimo l’uso dei contanti.

 

Per accedere al Duomo, oltre ad indossare un abbigliamento consono, dovrete far controllare zaini, borse e passare i controlli al metal detector. Una volta superati i controlli, potrete visitare il Duomo in autonomia, accedendo alla navata centrale e a quella di destra, mentre quella di sinistra è riservata ai fedeli. Dall’interno della Cattedrale, potrete accedere all’area archeologica, dove si trovano i resti del Battistero di San Giovanni alle Fonti e dell’antica Basilica di Santa Tecla. Se avrete deciso di visitare anche le terrazze, una volta saliti vi troverete davanti ad un unicum nel panorama italiano, tra le 135 guglie, gli ornati, la statuaria, la Madonnina e tutte quelle preziosità architettoniche che fanno del Duomo uno splendente esempio di bellezza gotica. Infine, se deciderete di effettuare un tour completo, potrete visitare anche il museo del Duomo, dove potrete ammirare diverse opere provenienti dalla Cattedrale stessa, e la Chiesa di San Gottardo, costruita nel XIV secolo in stile gotico lombardo, di cui meritano un’attenta visita  i pregiati affreschi e la torre campanaria.