COMUNICATI STAMPA

MilanoCard lancia i servizi di accoglienza per turisti Cinesi

Imprese Falcon srl tramite i propri brand “MIlanoCard” e “MilanTourismPoint” si appresta a lanciare, operativamente, il primo servizio di assistenza turistica a 360° per cinesi a Milano.

In una città che si aspetta oltre 1milione di visitatori, MilanoCard e MilanTourismPoint hanno organizzato il primo tourist point china friendly presso la Stazione Centrale di Milano, un servizio di interpretariato telefonico sia per piccole informazioni che per vere emergenze e la guida MilanoCard in lingua cinese.

Ancora una volta l’azienda si dimostra pronta e operativa ad affrontare le sfide che attendono Milano.

 

Milano, 18 Dicembre 2014

.

MilanoCard sbarca a Pavia

Imprese Falcon srl e la Provincia di Pavia hanno definito un accordo programmatico grazie al quale tutti i principali player del territorio pavese, nel campo del turismo, della ristorazione e dei servizi, possono aderire a MilanoCard entrando quindi in un circuito affermato e ramificato che si appresta ad essere protagonista di Expo2015.

Ancora una volta MilanoCard è la piattaforma aperta e libera a cui potersi aggregare contribuendo alla crescita della propria attività e, al contempo, alla crescita dell’offerta turistica territoriale.

Con questo accordo sono ora 6 le Province Lombarde presenti in MilanoCard

Milano, 1 Settembre 2014

MilanoCard e UBER, due aziende visionarie per la Milano del futuro

Imprese Falcon e Uber Italia hanno perfezionato un accordo commerciale in forza del quale i titolari di MilanoCard beneficiano di due corse gratuite con Uber. Grazie anche alla lungimiranza e al sostengo di Uber, MilanoCard ha potuto inserire questo utilissimo servizio senza incrementare il costo della tessera.

Imprese Falcon ha voluto convintamente operare con Uber Italia ritenendo quest’ultima un’azienda visionaria che sta facendo cambiare non solo il sistema dei trasporti pubblici in Italia ma anche la mentalità di un intero Paese.

Milano, 28 Luglio 2014

RASSEGNA STAMPA

CARTELLA STAMPA

MilanoCard nasce nel 2009. E nasce con lei non solo un’azienda, ma anche un’idea. Un modo nuovo di pensare l’impresa e il mondo giovanile in Italia. Edoardo Scarpellini, l’ideatore di questa carta, ha solo 19 anni quando ha l’intuizione di portare a Milano, la sua città, una card turistica integrata, uno strumento che possa consegnare al cliente tutta l’offerta del territorio, dai trasporti agli ingressi museali. Tutto in una sola tessera. Uno strumento già sperimentato da anni nelle principali capitali europee e del mondo, ma che a Milano  e in Italia ancora mancava. Da lì in poi è una corsa giornaliera per far arricchire il prodotto di nuovi contenuti, allargare le collaborazioni con musei, nuovi servizi, crescere nella distribuzione commerciale e nell’organizzazione che si appoggia all’inizio su due persone. Nei successi 3 anni la crescita è fortissima. Sempre più soggetti, , aziende, vogliono entrare a far parte di questo nuovo modo di essere, positivo, aperto al futuro e alle nuove opportunità. MilanoCard ha alle spalle un giovanissimo fondatore e un gruppo composto da ragazzi tutti sotto i 30 anni. E il contesto è quello di un  Paese stretto da una crisi economica senza precedenti, con un tasso di disoccupazione giovanile in continua crescita e un aumento costante di fallimenti e chiusure di aziende. Ad oggi MilanoCard coinvolge l’opera di una ventina di persone, il nucleo organizzativo ne impiega 7 con una età media di 29 anni. Ogni anno MilanoCard è utilizzata da oltre 100mila turisti che visitano Milano e il nostro meraviglioso Paese, portando una ricaduta economica stimata su Milano di milioni di euro l’anno.

 

2009

Con un capitale sociale minimo Scarpellini fonda nel 2009 la Falcon. Tutto nasce dalla consapevolezza che di lì a pochi anni Milano si sarebbe trovata ad ospitare l’Esposizione Universale, un appuntamento tanto atteso, quanto rischioso per un Paese in cui manca un sistema turistico avanzato, che sia in grado di creare sinergie tra i protagonisti del tessuto turistico territoriale e di promuoversi nel Mondo. MilanoCard nasce proprio dalla voglia di creare sinergie tra le aziende, di promuovere il meglio del territorio Italiano nel mondo, dalla voglia di affermare che l’Italia è un Paese per i giovani e per le imprese.

 

A Marzo 2009, in Piazza Castello a Milano e tramite un ‘casereccio’ sito internet, viene lanciata la “MilanoCard” al prezzo di soli 10 euro, frutto dell’impegno e della scommessa fatta dai player del territorio e da generosi quanto ‘ottimisti’ fornitori.

2011

Il 2011 è l’anno della grande svolta, Edoardo Scarpellini riesce a perfezionare un accordo di collaborazione commerciale con il Duomo di Milano, il simbolo della città, per la rivendita degli accessi alle Terrazze. Tra il 2011 e il 2012, oltre 80.000 possessori di MilanoCard sono saliti sulle terrazze del Duomo.

2013

Il 2013 è stato l’anno dell’ampliamento organizzativo dell’azienda, con il lancio del marchio MilanTourismPoint, il marchio di un network di 8 uffici presenti negli aeroporti, nelle stazioni e in centro città. MilanoCard porta ancora una volta a Milano un grande servizio, la prima rete di uffici di informazione turistica organizzata e a costo zero per le casse pubbliche. Purtroppo anche qui, salvo rare eccezioni, il supporto morale dell’Amministrazione Pubblica non si è sentito.

2014

Il 2014 è l’anno in cui MilanoCard diventa la card dell’Italia includendo nella propria rete di servizi anche Venezia, Roma, Firenze e le principali città della Lombardia.Per Expo2015, MilanoCard diventa rivenditore riconosciuto e viene inserita nei pacchetti e nelle proposte di viaggio di tutti i più grandi rivenditori dell’Expo2015, gruppi con fatturati multi-milionariche assicurano a Falcon una previsione di oltre 200.000 MilanoCard vendute, solo da questi Gruppi, nel 2015. MilanoCard diventa inoltre la card ufficiale dei Commissari Expo in collaborazione con il World Expo Commissioners Club.

Queste le tappe principali della storia, attuale, di MilanoCard ma soprattutto della storia di un’idea, di un modo di essere e di agire, della volontà di riaffermare l’Italia come luogo di opportunità per i giovani e per le idee. Questi primi cinque anni sono stati il periodo più inteso ed emozionante di questa storia perché hanno portato alla luce il coraggio e la voglia di fare non solo di chi ha creato questa azienda, ma delle diverse persone e aziende che l’hanno sostenuta.. Sono stati anche anni di incomprensioni con le Amministrazioni locali, alle quali non chiedevamo un sostegno al nostro progetto, quanto una condivisione di intenti e di strategie. Convinti che una sinergia tra Pubblico e Privato, come accade in altri Paesi, anche da noi sarebbe sinonimo di sviluppo e innovazione. Lasciando ad ognuno i suoi ambiti: al Privato quello di investire, e di rischiare, al Pubblico quello di favorire una strategia di rilancio economico dei propri asset e delle proprie risorse.

Ma questo è solo il passato. Il futuro di MilanoCard è tutto in produzione! Il ringraziamento più grande che ad ora possiamo esprimere è a tutte le persone che, anche con minimo contributo, hanno sostenuto e sostengono MilanoCard. A tutti i dipendenti, ai collaboratori esterni e ai partner. Ma il ringraziamento va anche a quelle grandi aziende, che anche senza un ritorno commerciale, spendono tempo, energie e risorse per contribuire a questa “idea”. Loro ci aiutano ad affermare che il tessuto imprenditoriale italiano può essere sano, migliore e lungimirante..